Crea sito

Archive for gennaio, 2012

Sulla fine del XVI secolo a Firenze nasce il melodramma, come logica conclusione dell’importanza che è sempre stata data al rapporto fra musica e parola e del complesso lavoro teorico di un gruppo di uomini di cultura, musicisti e letterati, che si riunivano in una specie di circolo, noto sotto il nome di Camerata Musicale […]

lunedì, gennaio 30th, 2012 at 23:40 0 comments

Val qui la pena di citare il caso quasi leggendario della GATTA DEL PETRARCA. Nella Sala dei Giganti della padovana Facoltà di Lettere a Padova si ammira un affresco anonimo del XIV sec. ove il poeta è effigiato nel suo studio di Arquà, sui Colli Euganei, che legge e studia mentre ai suoi piedi si […]

lunedì, gennaio 30th, 2012 at 23:27 0 comments

Come pesa la neve su questi rami Come pesano gli anni sulle spalle che ami. L’inverno e’ la stagione piu’ cara, Nelle sue luci mi sei venuta incontro Da un sonno pomeridiano, un’amara Ciocca di capelli sugli occhi. Gli anni della giovinezza sono anni lontani. Attilio Bertolucci

lunedì, gennaio 30th, 2012 at 23:22 0 comments

Nell’IMMAGINE (tratta da un testo della giovannea Apocalisse custodito alla British Library di Londra) si vede che in epoca medievale, secondo la tradizione culturale cristiana occidentale, il TERREMOTO – fra le CALAMITA’ NATURALI CHE POTEVANO AGGREDIRE GLI UOMINI – era la più temuta anche perché era interpretata sulla linea dei versetti 6,12 e 16-17 dell’Apocalisse […]

domenica, gennaio 29th, 2012 at 17:40 0 comments

La Classis Germanica era la flotta imperiale romana che controllava il corso del Reno e dei suoi più importanti affluenti come il Maas, la Schelda e la Mosella). Fu istituita nel 12 a.C. da Augusto e subì importanti modifiche solo nella tarda antichità. Le navi utilizzate principalmente per pattugliare i corsi fluviali erano le liburnae […]

mercoledì, gennaio 25th, 2012 at 20:20 0 comments

Sola, tu dici; a te pare un deserto questa sala ov’io son con mille e mille; tra quest’ombre agli inconsci occhi coperto, un fuoco serba vivide scintille. Forte accalora quanto più è segreto, arde e s’addoppia quanto più è nascosto, e a poco a poco ogni angolo fa lieto, e a poco a poco illumina […]

mercoledì, gennaio 25th, 2012 at 20:09 0 comments

Il nome Eva è spiegato in vari modi, che il primo uomo secondo Genesi 3,20 ha dato alla sua compagna, dopo che l’aveva chiamata “donna”. La Bibbia dà dei due nomi un’etimologia popolare. Eva viene fatto derivare da “vivente” o “che suscita la vita”. Il nome “donna” (‘ishshah) viene considerato come forma femminile di ish […]

lunedì, gennaio 23rd, 2012 at 10:52 0 comments

Mi piaceva quel mio piccolo buco con la finestra che dava su un muro di mattoni. Nella stanza vicina c’era un piano. Un vecchio storpio veniva a suonare My Blue Heaven due tre sere al mese. In genere, però, era tranquillo. Ogni camera con il suo ragno dal soprabito pensante che cattura la mosca nella […]

lunedì, gennaio 23rd, 2012 at 01:27 0 comments

Carlo Amoretti nato ad Oneglia il 16 marzo 1741, nel 1756 si fece agostiniano e si recò a Pavia e a Parma. Per completare i suoi studi, rivolti soprattutto verso la teologia, le lettere moderne e la fisica. A Parma si impegnò nel settore del’insegnamento, diventando sostenitore dei progetti riformistici di Guglielmo Du Tillot (1711-1774), […]

domenica, gennaio 22nd, 2012 at 00:45 0 comments

Lucrezia Marinella (di lei all’Aprosiana di Ventimiglia si conserva La nobiltà et l’eccellenza delle donne co’ diffetti e mancamenti de gli huomini… , in Venetia, presso Gio.B.Ciotti, 1600: un’opera che sorprendentemente non dovette stuzzicare la misoginia aprosiana o che pù probabilmente il frate ritenne di controllare atteso il rilievo sociale della Marinella. Eppure in questo […]

domenica, gennaio 22nd, 2012 at 00:42 0 comments