Crea sito

Il cespuglio di fiori – di Robert Frost

Una volta andai a rivoltare l’erba dopo uno
che la falcio’ nella rugiada, prima del sole.

Scomparsa era la rugiada che aveva affilato la sua
lama prima ch’io giungessi a vedere quella scena spianata.

Con l’occhio lo cercai dietro un’isola d’alberi;
tesi l’orecchio alla sua cote nella brezza.

Ma era andato per la sua strada, l’erba era tutta falciata,
e io dovevo essere solo, come lui era stato.

“Così si deve essere – mi dissi dentro nel cuore –
sia che si lavori insieme, o separati”.

Mentre parlavo, rapida, accanto mi passò
sull’ala silenziosa una ondeggiante farfalla,

che cercava, con i ricordi confusi dalla notte,
qualche fiore rimasto della delizia di ieri.

La vidi volare, improvvisa, intorno intorno
come se qualche fiore giacesse appassito al suolo.

Poi volò via, fin dove l’occhio poteva seguirla
e infine sulle ali vibranti tornò a me.

Pensai a domande che non hanno risposta
e avrei voluto rivoltare l’erba perché asciugasse,

ma essa si girò prima, e il mio occhio guidò
a un grosso cespuglio di fiori accanto a un ruscello,

una lingua di fiori risparmiata dalla falce
accanto a un rivo irto di canne che la falce aveva spogliato.

Il mietitore nella rugiada li aveva amati
tanto da lasciarli fiorire, non per noi,

e neppure per attrarre a sé uno dei nostri pensieri,
ma per la pura gioia di un giorno che iniziava.

La farfalla e io avevamo messo in luce
così, un messaggio che veniva dall’alba,

e mi faceva ascoltare gli uccelli destarsi d’intorno
e quella lunga falce frusciante al suolo,

e accanto sentirmi uno spirito affine al mio.
Cosi, da allora, non lavorai più solo.

Ero felice con lui, lavorai come se mi aiutasse,
e quando fui stanco cercai con lui l’ombra a mezzogiorno.

E, quasi sognando, tenni un fraterno discorso
con uno il cui pensiero mai avrei sperato raggiungere.

“Gli uomini lavorano uniti” gli dissi dal cuore
“sia che si lavori insieme, o separati”.

Robert Frost

Pubblicato da Adriano Maini

Scrivo da Bordighera (IM), Liguria di Ponente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: