Crea sito

Qualche cenno sull’Esposizione di strumenti musicali di Seborga

Prov

Avevo qui già accennato all’Esposizione di strumenti musicali di Seborga (IM). L’altro giorno risalendo al paese ho visto che nei pressi di questa sorta di incrocio della provinciale con il carruggio che qui sopra si può notare ci sono dei nuovi piccoli parcheggi, che mi sembrano pubblici. E da quella salitella in pochi metri si é alla sede di quella Raccolta.

[[posterous-content:pid___5]]

Edificio, come si potrà notare, ristrutturato di recente. Ma forse certi dettagli sono ininfluenti.

1

Un’ala, funzionale, della Mostra.

1

Un dettaglio. Strumenti dei primi del 1800, in ogni caso. L’avevo già detto che sono più di 250? La qualità delle immagini, stante la chiusura delle vetrinette, lascia un po’ a desiderare. Ma in quell’occasione si abbinava una certa mia fretta di raggiungere il mio amico che mi aspettava con l’esigenza di non intralciare la visita di altre persone. D’altronde mi sembra sussistano sufficienti motivi per motivare una capatina da quella parti. Di sicuro le mie successive, da compiere con più attenzione.

Giuliano

Giuliano Fogliarino, di cui ricordavo gli inizi giovanili della sua raccolta di strumenti musicali, che, incrementata negli anni, é diventata, come si sarà compreso, di valenza pubblica, mi aveva prima ricevuto a casa sua, da dove, in giornate di buona luce naturale – non come quella del mio incontro -, si godono panorami mozzafiato. Ma già solo quello che si può scorgere su quella terrazza comporta altri spunti, visto che Giuliano si occupa di diverse cose…

 

Pubblicato da Adriano Maini

Scrivo da Bordighera (IM), Liguria di Ponente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: