Crea sito

Sfogliando qualche vecchio “Albo dell’Intrepido”

Non credo, visto che é riportata sulla copertina, che sia necessario trascriva la data di questo “Albo dell’Intrepido”.

Il medesimo nella quarta riporta esempi di comicità dell’epoca. Di “Pedrito El Drito” ho trovato qualche tempo fa una sorta di antologia in ristampa anastatica. “Arturo e Zoe” comparivano negli anni ’50 anche su “Il Monello”. Forse – ma la mia memoria in merito difetta – queste vignette, ed altre dello stesso tenore – penso a “Tarzanetto” – si alternavano anche sul fumetto gemello più famoso, “intrepido”, cui altre volte ho fatto cenno.

Riporto a titolo di esempio qualche illustrazione di un’avventura nei Caraibi, comparsa nel numero del 14 aprile 1953 del periodico in questione.

Ho parlato più volte di fumetti, sostanzialmente di quel periodo, che coincide con la mia infanzia. Specie di “intrepido”, come ricordavo prima. Qui un esempio. Mi arrivano in proposito ancora commenti, a volte via email. L’argomento, dunque, interessa. Personalmente, mi capita di riscontrarlo anche in conversazioni con amici e conoscenti.

 

Da ultimo, come possono attestare le immagini da me selezionate in “Albo dell’Intrepido” del 9 luglio 1963, la rivista, arricchendosi oltrettutto – al pari di “intrepido” e “Il Monello” – di altre rubriche, aveva abbandonato il criterio dell’avventura, iniziata e conclusa nel singolo numero. Giova anche ricordare che l’uso del colore era l’eccezione e non la regola.

Anche l'”Albo dell’Intrepido” faceva parte di quella schiera di fumetti anni ’50, che rimandano alla storia del costume, per via dei contenuti interessanti e spesso di rilievo informativo, nonché dei bei disegni, ma anche perché per tante famiglie rappresentavano un costo non sostenibile, per altre fattori diseducativi. Ne conseguiva, del resto, la diffusa pratica di prestiti e scambi, tutti aspetti, insieme ad altri, che talora tornano alla memoria di chi ha vissuto quei periodi.

Pubblicato da Adriano Maini

Scrivo da Bordighera (IM), Liguria di Ponente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: