Crea sito

Su Francesco Redi e sul Barocco

Tra Scienza Aristotelica e Scienza Nuova o Galileiana: gli interrogativi sulla settima lettera di Francesco Redi ad Angelico Aprosio
http://www.culturabarocca.com/index.htm#settima

Redi fu un grande esponente della “Scienza Nuova” ma aveva anche un caratterino niente male….certe considerazioni aprosiane sulla scienza e la medicina lo avevano irritato
http://www.culturabarocca.com/abczeta/tisi101.htm#redi

I tormenti di un uomo di fronte alla fragilità della vita evidenziata dall’olocausto dei tempi: Aprosio emblema delle umane incertezze tra il nuovo e l’antico, tra Galileo, Copernico, Tolomeo e tra Astronomia e Astrologia = un suo testamento spirituale in una lettera a Ippolito Marracci e l’ illusione di ingannarela morte
http://www.culturabarocca.com/index.htm#settima

Si cercano talora risposte in libri moderni che son copiature di copiature, ma spesso nei testi antichi (purtroppo rari) si risale a verità alternative e più complessamente spiegate come in questo capitolo “DEGLI ASTROLOGI” della Grillaia
http://www.culturabarocca.com/abczeta/aster3.htm#GRILLAIA

Lotichius, Johann Peter (Tertius) e
Le dolcezze amare. Descritte in quattro libri da Vito Canaldo. All’illustriss. … Giuseppe Saluzzi . ovvero quando un futuro Papa scrisse una drammatica vicenda d’amore
http://www.culturabarocca.com/abczeta/crediti1000b.htm#lotichio

Bartolomeo Durante

Pubblicato da Adriano Maini

Scrivo da Bordighera (IM), Liguria di Ponente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: